Santissima Annunziata Firenze

La chiesa Santissima Annunziata di Firenze sorge dove un tempo c'era l'oratorio dei servi di Maria. La chiesa fu ricostruita tra il 1440 ed il 1481 per merito di Michelozzo che edificò il primo chiostro e dell'Alberti che apportò alcune modifiche (la tribuna circolare).

Dalla facciata della chiesa di Santissima Annunziata sulla piazza omonima (con affreschi di Pontormo) possiamo accedere alla cappella dei Pucci (a destra), al primo chiostro o chiostro dei voti (al centro) ed al chhiostro dei morti (sinistra): questi con affreschi di Andrea del Sarto (Madonnina del Sacco), Pontormo, Franciabigio, Andrea del Sarto (La Nascita della Vergine), Rosso Fiorentino, ed altri....

All'interno della chiesa Santissima Annunziata è presente una sola, ma grande, navata: l'interno, disegnato dall'Alberti, ospita molte opere: il soffitto è opera del Giambelli, sono presenti affreschi di Andrea del Castagno e sculture di Giambologna.

Una curiosità riguarda Andrea del Sarto e la sua principale opera: la Nascita della Vergine. Si dice che l'artista si addormentò dopo aver disegnato l'angelo ed ebbe l'incubo di non essere in grado di realizzare una vergine migliore dell'angelo che aveva disegnato. Ma quando si svegliò il dipinto era già stato completato da una "mano miracolosa".

ORARIO VISITE:
7.30 - 12.30 e 16 - 18.30
Ingresso gratuito

Dove Siamo

Commenti

Ottima attrazione turistica

La Chiesa di Santissima Annunziata è molto bella ed è dotata di un particolarissimo chiostro. Poco conosciuta ma sicuramente una mete da segnare quando si programma una visita a Firenze. L'atmosfera che si respira è di pace e tranquillità e si può anche entrare durante la celebrazione della messa. Cosa non da poco è che l'ingresso è gratuito!

Anonimo

Per lasciare un commento devi registrarti (compilando il form sottostante) o effettuare il login